Roberto Scicali

Dottorando
Ufficio: ARNAS Garibaldi – P.O. Nesima – U.O.C. di Medicina Interna
Email: robertoscicali@gmail.com
Telefono: +39.095.759.5448


Curriculum

27/07/2011 
Diploma di Laurea in Medicina e Chi-rurgia con voti 110/110 e lode
Marzo 2012 
Abilitazione all’esercizio della professione medica ed iscrizione all’ordine dei Medici-Chirurghi di Catania. 
Da Febbraio 2016 ad Aprile 2016 
Attività clinica e di ricerca presso l'Università di Parigi (Francia); la collaborazione di ricerca è a tutt’oggi attiva. 
Dal 31 ottobre 2017 ad oggi 
Dottore di Ricerca in Biomedicina Traslazionale presso l’Università degli studi di Catania. 
Scritto e redatto 24 articoli scientifici, pubblicati su riviste internazionali e nazionali. 
E’ revisore delle seguenti riviste scientifiche: European Medical Journal – Cardiology Research and Practice – Pharmacological Research. 
E’ inoltre membro della Società Italiana Di Medicina Interna (SIMI), della Società Italiana per lo Studio Dell’Aterosclerosi (SISA) e della Società Italiana di Diabetologia (SID). 
Nel triennio 2016-2018 è stato referente regio-nale dei giovani soci SIMI. Attualmente è segretario regionale della SIMI- Sezione Sicilia e coordina-tore nazionale del gruppo giovani SISA. 
E’ inoltre membro del Gruppo di Studio Intersocietario SID-SISA “Diabete e Aterosclerosi”. 

Attività di ricerca

I campi di interesse e le attività di ricerca riguardano: diabete e prediabete, ipercolesterolemia familiare, nuove terapia ipolipemizzanti, obesità e sovrappeso, Coronary Artery Calcium score.Revisore delle seguenti riviste scientifiche: European Medical Journal – Cardiology Research and Practice – Pharmacological Research. E’ inoltre membro della Società Italiana Di Medicina Interna (SIMI), della Società Italiana per lo Studio Dell’Aterosclerosi (SISA) e della Società Italiana di Diabetologia (SID). Nel triennio 2016-2018, referente regionale dei giovani soci SIMI. Attualmente segretario regionale della SIMI- Sezione Sicilia, coordinatore nazionale del gruppo giovani SISA e membro del Gruppo di Studio Intersocietario SID-SISA “Diabete e Aterosclerosi”.